Chi

Siamo

siamo una piattaforma per l’unità e il dialogo inclusivo. Il nostro nome “Nuova” rappresenta ciò che cerchiamo di raggiungere: costruire nuove prospettive, sviluppare nuova comprensione e rispetto reciproco, e ispirare nuovi modi di plasmare un mondo unito.

Il Nostro
Scopo

Plasmare un mondo di unità e di pace fornendo per i leader strumenti, idee e intuizioni scientifiche per edificare il bene comune.  

La Nostra
Missione

Promuovere e sostenere la costruzione della pace facilitando il dialogo e alimentando la fiducia reciproca, la comprensione e l’accoglienza nella comunità globale..

Le Nostre
Convinzioni

Crediamo Nell’unità
E Nella Fraternità

Crediamo che siamo un’unica società globale e prosperiamo attraverso la costruzione di interessi comuni e il sostegno reciproco.

Crediamo Nella
Conoscenza E Nella Pace.

Crediamo che l’unità globale debba essere raggiunta non attraverso la tolleranza reciproca, ma alimentando la conoscenza reciproca e creando un processo credibile verso la pace tra gruppi, comunità e Paesi.

Crediamo Nell’inclusività
E Nel Dialogo.

Crediamo che il dialogo inclusivo, la discussione e la risolutezza siano necessari per approcciare le sfide che collettivamente affrontiamo come una sola società globale.

Le Nostre Radici
E Ispirazioni

L’iniziativa Nuova Global è stata lanciata dal Movimento dei Focolari nel 2021, un anno importante che segna il 25° anniversario dell’attribuzione a Chiara Lubich del premio UNESCO per l’educazione alla pace

I Nostri
Principi

I principi centrali dell’iniziativa si basano sul concetto fondamentale che la fraternità è l’unica via per per far andare avanti l’umanità e superare le nostre più grandi sfide.

Nostro
Squadra

Federico Vescovini

Presidente di Nuova
Fondazione Globale

Giancarlo Crisanti

Membro del consiglio
di amministrazione

Carlos Mana

Membro del consiglio
di amministrazione

Stanislav Lencz

Direttore Globale di
Nuova Fondazione Globale

Lawrence Chong

Direttore per la strategia
di Nuova Fondazione Global

Rebecca Teo

Programma e Responsabile delle
comunicazioni
Nuova Fondazione Global

I nostri membri del
consiglio di amministrazione

Rev. Kyoichi Sugino

Rev. Kyoichi Sugino

Membro del consiglio della Fondazione Nuova Global

Il Rev. Kyoichi Sugino è un leader globale nel dialogo interreligioso e nei negoziati di pace. È membro del consiglio di amministrazione della Nuova Global Foundation ed è stato recentemente nominato presidente del Gakurin Seminary, il principale istituto di apprendimento del Risso Kosei-Kai, una fede e un movimento buddista globale con presenza in tutto il mondo.

Ha servito presso la più grande organizzazione interreligiosa Religions for Peace (RfP) New York International Secretariat dal 1999 ed è stato nominato vice segretario generale nel 2011 durante la riunione del comitato esecutivo internazionale a Marrakesh, Marocco.

Il Rev. Sugino è stato direttamente impegnato nella diplomazia multireligiosa e nei negoziati del secondo binario in Iraq, Siria, Sri Lanka, Myanmar e altre zone di conflitto (“Peace on Earth: An interview with Rev. Kyoichi Sugino” di THE CONSULUS).
Come leader buddista impegnato, ha lavorato con i leader più anziani di varie correnti e ha co-autore di una storica dichiarazione di Yogyakarta su valori e impegni condivisi (Huffington Post, “Buddhist, Muslim Leaders Push for Peace in Conflict Areas”) per superare l’estremismo violento e promuovere un’azione comune per la pace.

Réka Szemerkényi

Réka Szemerkényi

Economista e membro del consiglio della Nuova Global Foundation

Réka Szemerkényi è Senior Fellow presso il Center for European Policy Analysis (CEPA). Tra il 2017 e il 2020 è stata vicepresidente esecutivo del CEPA. Dal 2015 al 2017, è stata ambasciatrice dell’Ungheria negli Stati Uniti. Prima di questo, ha ricoperto diverse posizioni governative di alto livello: è stata consigliere capo in politica estera e di sicurezza del primo ministro e consigliere senior nel ministero della Difesa in Ungheria. Ha ricoperto diverse posizioni imprenditoriali, come capo degli affari pubblici internazionali al MOL Group, la compagnia petrolifera e del gas ungherese, e consulente alla Word Bank. Ha svolto diversi incarichi accademici, come quello di docente al Centro ASERI dell’Università di Milano per le relazioni internazionali in Italia, all’Università Karoli e all’Università Cattolica Pazmany di Budapest. È stata scrittrice di op-ed di affari esteri per Heti Valasz ed è stata ricercatrice associata presso l’Istituto Internazionale di Studi Strategici di Londra, IISS, dove il suo articolo, “Central European Civil-Military Reforms At Risk”, è stato pubblicato dalla Oxford University Press. Le sue pubblicazioni più recenti includono Covid-19 e la risposta dell’UE, chat con Margaritis Schinas, vicepresidente della Commissione europea, 9 aprile 2020.

Réka ha un dottorato di ricerca in storia economica e sicurezza energetica dell’Università Pázmány Péter e un master in studi strategici della SAIS, la Johns Hopkins University. È docente universitario onorario della National Public University, Budapest, e dottore onorario in lettere della Marymount University, Virginia.